Dal 28 agosto al 6 settembre riapre il Gat Rustì. Sabato 29 agosto la presentazione del libro e la mostra “Fortza Paris”.

 

Nelle giornate in cui l’aria di Palio si sarebbe fatta sempre più sentire in città, i Borghi, Rioni e Comuni astigiani sono pronti ad organizzare, nel rispetto delle normative e dei protocolli anti-covid, le rispettive serate di Palio. Se la Festa, infatti, si è dovuta fermare, la voglia di stare insieme dei Comitati è più forte che mai.
Tante le iniziative che andremo a presentare nei prossimi giorni, prima delle quali quella organizzata dal Rione San Paolo.
Il Rione oro-rosso, infatti, già da venerdì sera, 28 agosto, riaprirà la Vineria del Gat Rustì. In collaborazione con AstiTeatro, i cui spettacoli avranno luogo dal 28 agosto al 6 settembre, il Comitato Palio guidato dalla Rettrice Giorgia Mancone ha infatti scelto di riproporre le serate in Via Bonzanigo, riaprendo i battenti della storica osteria.
Al Gat Rusti, che sarà aperto tutte le sere da venerdì 28 agosto fino a domenica 6 settembre, verranno proposti piatti tipici della tradizione piemontese, con i menù delle serate presentati sulla locandina in copertina. I piatti “della serata” saranno accompagnati da taglieri di salumi e formaggi, antipasti tipici della cucina piemontese, pane e dolci, in abbinamento, naturalmente, ai vini del territorio.
Il Comitato Palio San Paolo, insieme alle proposte gastronomiche, proporrà anche eventi e spettacoli che nel corso delle serate avranno luogo nel cortile interno ed alla Cascina del Racconto. Due le iniziative già ufficializzate. Venerdì 28 agosto, in occasione della serata inaugurale, torneranno al Gat Rustì i Narratempo, che a partire dalle ore 18 metteranno in scena lo spettacolo “N’a vira a n’Asti iera n’ostu” tra le vie della città alla scoperta delle vecchie osterie, con l’arrivo alle ore 19.30 alla Cascina del Racconto di Via Bonzanigo.
La stessa Cascina del Racconto ospiterà la sera successiva, sabato 29 agosto, la presentazione del libro e la mostra fotografica “Fortza Paris”, una “storia che parla di Palio ma dove il Palio non si vede”. A partire dalle ore 19 l’autore Marco Cheli, con la moderazione di Eleonora Mainò, dialogherà con il giornalista astigiano Massimo Elia, presentando il libro e la relativa mostra che nella stessa serata sarà allestita presso la Cascina del Racconto.
Domenica 30 agosto, invece, il Gat Rustì vedrà in cucina la presenza di Alberto Viotti del “Viotti –  Ristorante e Burger House” di Via Cavour 68, che proporrà ai commensali dell’osteria i suoi tipici maltagliati.
Altro ospite “gastronomico” delle serate sarà Massimo Caldera della macelleria “Piemonte Carni” di Via Cavour 61 che martedì 1 settembre delizierà i palati di quanti interverranno con il suo sempre apprezzato fritto misto alla piemontese. Venerdì 4 settembre, invece, sarà tempo di grande grigliata.
Sui canali social del Rione San Paolo, inoltre, verranno comunicate nei prossimi giorni altre collaborazioni di carattere gastronomico e non, che andranno ad arricchire ulteriormente i menù ed i programmi delle serate.
Tutte le serate, sia relativamente alle cene sia agli eventi, si svolgeranno nel rispetto delle normative e dei protocolli anti-covid. Per queste ragioni i posti a disposizione nel cortile per lo spettacolo dei Narratempo e per la presentazione del libro “Fortza Paris” non potranno superare le 50 unità. L’ingresso alla mostra fotografica “Fortza Paris” avverrà in maniera contingentata. Per tutte le serate, inoltre, è obbligatoria la prenotazione del proprio tavolo ai numeri telefonici indicati sulla locandina.