Intervista al Rettore Egidio Fonsati: “Spazio ai giovani e alle iniziative tutto l’anno”

Un volto nuovo per uno dei rioni storici della nostra città.
Abbiamo scambiato due domande con Egidio Fonsati.

Dal mondo del Palio, tanto per citare Manzoni, è stato domandato “Chi era costui?”. Ci vuole spiegare la sua attività nel mondo del Palio e all’interno del Rione San Paolo?

Ora faccio il cooperante, prima ero sindacalista. I miei trascorsi sono sempre stati rivolti al volontariato e all’associazionismo e quindi il mio impegno nel rione San Paolo sarà quello di insistere nei valori di amicizia e di solidarietà che sono insiti in un comitato Palio.
Io credo molto nell’esperienza di coinvolgere i giovani nel mondo paliofilo perché credo che i Rioni come tutte le associazioni, le pro loco e le Onlus, siano ancora ambienti sani dove fare crescere i nostri giovani per dare loro valori diversi da quelli che si trovano attualmente nella nostra società.

Questa missione del Palio è importantissima, secondo me. Cercherò di fare tutto questo con la determinazione, ma senza perdere d’occhio lo scopo più importante, cioè vincere la corsa del Palio.

Un commento sulla sua nomina a nuovo rettore degli oro e rossi e qualche spunto del suo programma per San Paolo.
Il primo impegno che San Paolo si darà è quello di puntare sui giovani: per il fantino partiremo dall’ esperienza di quest’anno con Federico Ghiani, sperando di poter continuare il nostro rapporto con “Strappo”.
All’interno del Comitato prenderemo invece contatto al più presto con la parrocchie e con le scuole che sono all’interno del Rione per coinvolgere maggiormente la popolazione e renderla partecipe delle vicende del Comitato.
La sua nomina arriva dopo tanti anni di rettorato di Silvano Ghia
Devo ringraziare il mio predecessore per l’impegno che ci ha messo in questi anni per il Rione San Paolo.
Io spero di essere all’altezza per ereditarne le sue capacità.

Chiedo pubblicamente a lui di starmi vicino, n quanto ho bisogno della sua esperienza come dell’esperienza delle altre persone che mi sono portato all’interno del direttivo, oltre che alla collaborazione di tutto il Comitato.